home > News > PAGHE NEWS > Novità sull'esonero contributivo triennale

Novità sull'esonero contributivo triennale

L’INPS, nella Circolare n. 178 del 3 novembre 2015, fornisce ulteriori chiarimenti in merito all’esonero contributivo triennale per le assunzioni con contratto a tempo indeterminato, introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 (esonero della contribuzione obbligatoria a carico del datore di lavoro, nel limite massimo annuo di euro 8.060,00, per le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato con decorrenza dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015).
Un primo chiarimento riguarda l’ambito di applicazione dell’esonero che si estende anche ai giornalisti. (per le modalità operative si dovrà tuttavia attendere la circolare esplicativa dell’INPGI). 
L’Istituto ricorda che il diritto all’esonero contributivo triennale è subordinato al rispetto di alcuni presupposti introdotti dalla Legge di Stabilità 2015. In particolare, il lavoratore, nel corso dei 6 mesi precedenti l’assunzione, non deve risultare occupato presso qualsiasi datore di lavoro, in forza di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il file disponibile in allegato.