home > News > CONTABILITA' NEWS > Omaggi di Natale

Omaggi di Natale

Come di consueto, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, si ripresenta la necessità di affrontare la “gestione” degli omaggi a clienti e/o dipendenti. 
Imprenditori, artigiani e commercianti, possono dedurre interamente gli omaggi di valore unitario fino a 50,00 Euro. Il valore unitario è il valore dell’omaggio nel suo complesso, anche se formato da beni autonomamente “utilizzabili” (per esempio i cesti natalizi).
In questo caso, ciascun prodotto ha il suo costo, ma ciò che conta, è il valore complessivo del pacco che viene regalato. Gli omaggi di importo unitario superiore a 50,00 euro, invece, sono deducibili in base all’ammontare dei ricavi di impresa in misura pari all’1,3% dei ricavi fino a euro 10.000.000,00. 
Ad esempio, un’impresa con ricavi 2015 di 100.000 euro, potrà dedurre per omaggi alla clientela di importo superiore a 50,00 euro ciascuno, un importo massimo di 1.300,00 Euro. Anche le cene/buffet organizzate dall’impresa per lo scambio degli auguri rappresentano costi deducibili e in particolare: 
- se sono presenti esclusivamente i proprio dipendenti la spesa non si considera di rappresentanza ed è deducibile ai fini IRPEF/IRES nel limite del 75% (iva indetraibile); 
- se sono presenti anche soggetti terzi all’impresa, come clienti e/o fornitori, si considera spesa di rappresentanza ed è deducibile ai fini IRPEF/IRES nella misura del 75% e nel limite massimo del 1,3% dei ricavi;