home > News > PAGHE NEWS > LE ALTERNATIVE AI VOUCHER

LE ALTERNATIVE AI VOUCHER

Con riferimento all’abrogazione dei voucher, intervenuta il 17.03.2017, di seguito elencate le possibili alternative:

  1. Contratto di lavoro subordinato intermittente o a chiamata
    1. Può essere stipulato a tempo determinato o indeterminato
    2. La comunicazione della prestazione lavorativa deve essere comunicata preventivamente alla ITL competente per territorio via e mail o sms o sul sito di cliclavoro; possono essere comunicati cicli di lavoro di massimo 30 giorni di calendario
    3. Matura ferie, permessi, trattamento di fine rapporto, tredicesima e quattordicesima in ragione delle ore di lavoro svolte (la liquidazione è in parte nel mese di competenza, in parte differita)
    4. È stipulabile con:

     i. Soggetti con meno di 24 anni o con più di 55 anni di età

  ii. Per le mansioni stabilite nel RD 2657/1923 (camerieri, baristi, commessi, magazzinieri, addetti carico e scarico, ecc..)                                                                

  1. Contratto di lavoro subordinato a part time
    1. Può essere stipulato a tempo determinato o indeterminato
    2. Matura ferie, permessi, trattamento di fine rapporto, tredicesima e quattordicesima in ragione delle ore di lavoro svolte (la liquidazione è differita secondo quanto previsto dalla legge e dal CCNL di riferimento)
    3. L’orario minimo del part time è rinvenibile nel CCNL di riferimento, sono valutabili deroghe
    4. È possibile inserire clausole elastiche/flessibili per una disposizione di orario nella settimana più agevole per ditta e lavoratore
  2. Contratto di lavoro subordinato extra o di surroga solo per il CCNL Turismo pubblico esercizio
    1. Contratto di lavoro subordinato la cui durata non può essere superiore a tre giorni per esigenze quali, banchetti, eventi, gestione gruppi, festività, fine settimana, ecc
    2. Sono ammesse tutte le mansioni
    3. La chiamata è di minimo 4 ore al giorno
    4. La retribuzione è oraria ed è comprensiva di tredicesima, quattordicesima, ferie, permessi e trattamento di fine rapporto

ATTENZIONE: Si ricorda che le sanzioni per il lavoro nero vanno da 1.500 a 36.000 euro a seconda di quanti giorni di lavoro nero vengono rilevati in ispezione con possibilità di sospensione dell’attività.

I nostri uffici (Servizio Paghe) restano a disposizione: Tel. 0523 461811