home > News > PAGHE NEWS > Rinnovo CCNL terziario 30 Marzo 2015

Rinnovo CCNL terziario 30 Marzo 2015

Art. 17- accordo di riordino apprendistato- Percentuale di conferma e proporzione numerica (art. 46 CCNL)

Le imprese non potranno assumere apprendisti qualora non abbiano mantenuto in servizio almeno il 20%, dei lavoratori il cui contratto di apprendistato professionalizzante sia già venuto a scadere nei trentasei mesi precedenti. A tale fine, non si computano i lavoratori che si siano dimessi, quelli licenziati per giusta causa, risolti nel corso o al termine del periodo di prova e le risoluzioni consensuali. La limitazione di cui al presente comma non si applica quando nel triennio precedente siano venuti a scadere meno di cinque un solo contratti di apprendistato. Viene confermato che il numero massimo di apprendisti per un azienda che occupi almeno 10 lavoratori, non può superare il rapporto di 3 a 2 rispetto alle maestranze specializzate e qualificate in servizio presso il medesimo datore di lavoro.

Art. 21 bis- Fondo EST (ex art. 95)

Le parti sociali , a decorrere dal settembre 2005, hanno provveduto ad istituire un Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori del settore terziario, distribuzione e servizi (Fondo EST.) Sono iscritti i lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato con contratto a tempo pieno e part time. L' azienda che ometta il versamento delle suddette quote è tenuta ad erogare al lavoratore un elemento distinto della retribuzione   di importo pari ad euro 16,00 lordi per 14 mensilità. Per il finanziamento del Fondo è dovuto allo stesso,  un contributo obbligatorio a carico dell 'azienda, pari  10 euro mensili  per ciascun iscritto, sia assunto a tempo pieno che part time.